lunedì 22 ottobre 2018

Zuppa di cipolle


Iniziano i primi freddi e quindi diamo il via alle zuppeeeee!!! Oggi ho fatto quella di cipolle, buona buona buona! Penso che la rifarò molto spesso! Anche stavolta la ricetta l'ho presa da Misya.


Ingredienti
500 gr di cipolle
80 gr di burro
40 gr di farina
1 lt di brodo
parmigiano reggiano
sale e pepe

Preparazione

Preparare il brodo: io l'ho fatto con il mio dado ma ovviamente si può fare anche con le verdure fresche (sedano, carote, cipolla, zucchina e sale)

Mondare le cipolle, lavarle e affettarle a fette non troppo spesse.
In una pentola sciogliere il burro e versarvi le cipolle.
Lasciar appassire e poi coprire e lasciar cuocere per circa 10 minuti.
Aggiungere la farina setacciata e mescolare finchè non viene ben assorbita.
Aggiungere metà brodo, coprire con un coperchio,  e lasciar bollire almeno 30-40 minuti a fuoco moderato, aggiungendo un po' alla volta il brodo rimasto. 
Verso fine cottura aggiustare di sale e cucinare ancora qualche minuto.
Versare nei piatti e spolverare di parmigiano grattugiato.

venerdì 19 ottobre 2018

Torta di pesche e amaretti


Una torta veramente buonissima, l'ho portata ad un pranzo in famiglia e non ne è rimasta nemmeno una briciola! Dentro rimane un po' cremosa, purtoppo non sono neanche riuscita a fare la foto... La ricetta l'ho presa dal sito di Misya, mi capita spesso di provare le sue ricette e fin'ora devo dire che mi hanno soddisfatta.

Ingredienti

3 uova
100 gr di zucchero
80 ml di olio di semi di mais
1oo gr di farina
4 pesche
100 gr di amaretti
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

Procedimento

Accendere il forno a 180°
Lavare ed eliminare la buccia e il nocciolo delle pesche, quindi tagliarle a fettine.
Nella planetaria con la frusta, montare le uova con lo zucchero fino a renderle spumose.
Aggiungere l'olio a filo, il sale e la vaniglia e continuare a mescolare con la frusta.
Mescolare la farina con il lievito ed aggiungerla al composto sempre mescolando con la frusta.
Versare le pesche nell'impasto amalgamandole con un mestolo di legno.
Prendere lo stampo a cerniera da 24 cm e mettere la carta forno altrimenti l'impasto esce, imburrare e infarinare.
Versare l'impasto.
Sbriciolare gli amaretti sulla superficie della torta.
Infornare per 45 minuti circa, fare la prova stecchino.




lunedì 16 aprile 2018

Strawberry pie

Una delle crostate più buone che abbia mai mangiato, con le fragole fresche e una frolla particolare, un po' sfogliata, difficile da descrivere, bisogna per forza assaggiarla! La ricetta l'ho trovata su dissapore.com, e ora vista la bontà di questa, ho deciso che ne proverò anche molte altre.
Le dosi indicate erano per una tortiera da 28, io per la frolla ho usato quelle (e con l'avanzo ho fatto delle crostatine ripiene di ricotta e nutella), mentre per il ripieno ho dimezzato le dosi perchè ho usato una tortiera da 24, così finalmente ho inaugurato la Pie Dish presa un po' di tempo fa!

Ingredienti

x la frolla

120 ml di latte freddissimo
5 ml cucchiaio di aceto di mele
375 gr di farina 00 
12 gr di amido di mais
225 gr di burro freddo tagliato a pezzetti
1 cucchiaino di sale
30 gr di zucchero

x il ripieno

450 gr di fragole
1 limone buccia grattugiata
70 gr di zucchero semolato
15 gr di amido di mais
1 pizzico di sale

x finitura

1 goccio di latte per spennellare

Preparazione

Prepariamo la  frolla

Mescolare il latte con l'aceto e metterlo in frigo.
Mescolare la farina con l'amido di mais, lo zucchero e il sale nella ciotola della planetaria, aggiungere il burro a pezzetti e con la foglia lavorare fino ad ottenere uno sfarinato grossolano.
Versare il latte freddissimo e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto appena legato (con pezzetti di burro ancora visibili), basta veramente poco 1-2 minuti
Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo per 1 ora.
Stendere metà impasto e rivestire la teglia (meglio se svasata) cercando di ottenere un bordo abbastanza spesso.
Bucare il fondo e i lati con una forchetta.
Mettere in frigo 30 minuti.

Accendere il forno a 220°

Prepariamo il ripieno

Tagliare le fragole (precedentemente lavate e asciugate) in pezzi e metterle in una ciotola (meglio una con coperchio). Aggiungere lo zucchero, l'amido di mais, il limone grattugiato e il sale.
Mettere il coperchio e dare una vigorosa shekerata.

Componiamo

Stendere il resto dell'impasto e ricavare delle strisce.
Versare le fragole nello stampo con la frolla e coprire con le strisce.

Infornare e cucinare a 220° per 20 minuti e poi abbassare il forno a 180° per 30/40 minuti.

Aspettare che si raffreddi completamente prima di tagliarla.





venerdì 13 aprile 2018

Crostini toscani (di fegatini)


Lo so, da veneta è poco credibile che pubblichi una ricetta toscana, ma... ho parenti Pratesi ed è da loro che arriva questa meravigliosa ricetta!! Tramandata peraltro dai loro nonni che avevano un ristorante, quindi l'ho adottata come ricetta di famiglia!

Ingredienti

2,5 hg di fegatini
1 puntina di aglio
1 ciuffettino di prezzemolo
2 cucchiai di capperi
olio evo
pepe (poco)
1 puntina di dado
1 puntina di burro

Preparazione

Tritare capperi, prezzemolo, aglio e fegatini.
In una pentola mettere un filo d'olio e il resto degli ingredienti e lasciar cucinare.
Quando inizia a schiarire mettere un pochino di brodo e cucinare altri 10-15 minuti, deve essere cremoso e compatto.
Quando sono cotti mettere una puntina di burro (poco).

giovedì 12 aprile 2018

bigoli all'anatra



I bigoli all'anatra sono un tipico piatto della cucina veneta, nella mia zona si trovano in diversi ristoranti e siccome mi piacciono molto li prendo spesso. Dopo molti piatti di bigoli mangiati, ho deciso che dovevo riuscire a farli come nel mio locale preferito, e prova e riprova, ci sono riuscita! Questa ormai è diventata una ricetta di famiglia, di solito vengono tramandate da madre a figlia invece stavolta l'ho passata io a mia mamma!
Con queste porzioni di macinato si condiscono circa 8 porzioni (1 Kg di bigoli)

Ingredienti:

bigoli
1/2 kg. di macinato d'anatra
1/2 cipolla
1/2 costa di sedano
1 carota piccola
1 punta di foglia di alloro
un rametto piccolo di rosmarino
2 foglie di salvia
1/2 bicchiere di vino bianco
un goccio di brandy
1 dado biologico o 1 cucchiaino del mio
1 cucchiaino di passata di pomodoro
olio evo
sale
pepe

Preparazione

Tritare finemente la cipolla, la carota e il sedano.
In una pentola versare l'olio e fare un soffritto con il trito di verdure.
Aggiungere l'anatra e farle prendere colore.
Aggiungere il brandy e il vino bianco e lasciare andare per un minuto.
aggiungere il dado, le spezie tritate finemente e il cucchiaino di pomodoro.
cucinare per circa 40 minuti.

Una volta cotti i bigoli versarli in una padella, mettere il ragù e un pò di parmigiano grattugiato e mescolare per amalgamare.
Versare nei piatti e servire.

venerdì 6 aprile 2018

Biscotti con... la maionese!

 

Ebbene si, con la maionese! Già molto tempo fa avevo letto una ricetta di questi biscotti, ma la maionese dentro ai biscotti non mi aveva tanto convinta.. Finchè una sera vado a cena dalla mia ex vicina, sempre lei, la cara Franca, e a fine pasto mi dice, assaggia questi! Io fidandomi ciecamente della sua cucina non ho certo esitato, e poi che mi dice? "Ma sai che sono fatti con la maionese!" Ovviamente mi sono fatta dare subito la ricetta, perchè devo ammetterlo, sono davvero buonissimi, hanno passato pure la prova delle piccole pesti!!! Il gusto della maionese proprio non si sente.

Ingredienti

350 gr  farina
100 gr maionese (io ho usato calvè)
63 gr zucchero 
112,5 gr burro
1 cucchiaino di vaniglia 

Preparazione

Con il gancio a foglia montare il burro, ben freddo e tagliato a pezzetti piccoli, assieme allo zucchero per almeno 5 minuti. Deve venire una crema soffice e chiara.
Sempre con la foglia, unire la maionese e amalgamare molto bene.
Aggiungere la vaniglia e la farina (un po' alla volta) e mescolare ancora con il gancio a foglia. Si deve ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.
Avvolgere la palla nella pellicola e mettere in frigo 30 minuti.
Formare i biscottini, rigarli con i rebbi di una forchetta e arrotolarli nello zucchero semolato.
Cuocere a 180° per 10-13 minuti, devono venire leggermente dorati.
Tirare fuori i biscotti dal forno e non toccarli perchè saranno molto morbidi, aspettare che si raffreddino.

mercoledì 4 aprile 2018

Torta salata senza glutine



La mia prima torta salata senza glutine. Ero un po' dubbiosa sulla pasta brisè, non sapevo se sarebbe riuscita, perchè non ho seguito una ricetta ma ho utilizzato la mia ricetta di fiducia, sostituendo la farina 00 con quella Ds mix it!. Beh, direi più che soddisfatta!

Ingredienti:

per la pasta brisè:

200 gr farina Ds mix it!
100 gr di burro
50 gr di acqua
1 bel pizzico di sale

per il ripieno:

olio evo
1 cucchiaino di dado (io uso il mio)
1/2 costa di sedano
1 zucchina
1 carota
1/2 cipolla
sale e pepe
250 gr di ricotta

Preparazione

Pasta Brisèe

In una terrina mettere la farina, il burro freddo tagliato a pezzetti, l'acqua e il sale.
Impastare per 4-5 minuti finchè l'impasto è abbastanza sodo e compatto.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo almeno 1/2 ora prima di stenderla.

Ripieno

Tagliare a pezzetti piccoli tutte le verdure (io qui non avevo le zucchine e ho usato 2 carote) e metterle in una pentola antiaderente con un goccio d'olio, aggiungere il dado, sale e pepe, mettere il coperchio e lasciar cucinare 15-20 minuti.
Una volta cotto mescolare con la ricotta.

Assemblaggio:

Stendere la pasta brisèe e metterla in uno stampo da crostata.
Buccherellare il fondo con una forchetta
Versare il ripieno
Cucinare a 180° in forno statico (preriscaldato) per circa 30 minuti