venerdì 13 settembre 2013

Pizza alta, ho imparato la tecnica!!!


In assoluto la miglior pizza alta che abbia mai fatto! Ed è soffice sul serio! E finalmente ho capito che il segreto sta tutto nella lievitazione, perchè gli ingredienti sono praticamente uguali a quelli della mia solita pizza, ma il procedimento era proprio diverso... E per questo voglio ringraziare infinitamente Germana che l'ha pubblicata sul gruppo di Misya
Il giorno dopo era ancora buona e soffice. Credo proprio che i miei esperimenti per trovare la pizza perfetta si siano conclusi qua! 
Ho cambiato solo il tipo di lievito perchè ormai mi sono convertita al lievito madre essiccato, che non lascia il retrogusto tipico del lievito di birra.
Per l'impasto ho usato il mio fedele e amato Kitchen aid!

Ingredienti

300 gr di farina manitoba
200 gr di farina 00
35 gr di lievito madre essiccato
300 - 320 gr di acqua
3 cucchiai di olio evo
16 gr di sale (2 cucchiaini)
1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

Mettere la farina nella ciotola, il lievito, lo zucchero, l'olio e il sale.
Iniziare ad impastare con la frusta piatta del k.a. a velocità 2, aggiungendo l'acqua un po' alla volta (ce ne potrebbe volere di meno o di più, è preferibile lasciare l'impasto più molle, la pizza verrà più morbida)
Aumentare poi un po' la velocità ed impastare per una decina di minuti.
Lasciar lievitare 3-4 ore (io questa l'ho fatta lievitare per 6 ore) coperta da un canovaccio in forno spento.
Stendere nella teglia coperta di carta forno e infarinata, senza usare il matterello ma solo i polpastrelli con le mani unte di olio.
Lasciar lievitare un'altra ora in forno spento.
Farcire e lasciar lievitare 1/2 ora (o più). 
Infornare a 240° per 15 minuti nel forno preriscaldato

N.B. Per non farla alta stenderla in 2 teglie e aggiungere la mozzarella verso fine cottura (in cottura mettere solo il pomodoro)

Con questa ricetta partecipo al contest di Una Fetta Di Paradiso "I prodotti da forno"


mercoledì 11 settembre 2013

Girelle alla nutella


Settembre si sa, è mese delle riprese, e visto che le temperature ora lo permettono, io ho ripreso ad utilizzare il forno! Questa girella l'ho trovata nel blog di giallozafferano, a dire la verità l'ho provata perchè mi ha molto colpito il suo aspetto, troppo carina!!! E diciamo che è pure buona! 
Dalla ricetta originale ho cambiato la quantità di zucchero, il tipo di lievito, ho aggiunto il sale ed ho impastato con il kitchen aid. Ho fatto metà panetto farcito con la nutella e l'altra metà con la marmellata.

Ingredienti:

500 gr di farina di manitoba
120 gr di zucchero
2 uova
60 gr di burro
180 ml di latte tiepido
35 gr di lievito madre secco
buccia di limone o arancia
1 pizzico di sale
nutella

Preparazione

Sciogliere il burro nel microonde e intiepidire il latte
Mettere nel kitchen aid la farina, lo zucchero, il lievito, le uova, il sale, il burro sciolto, il latte tiepido, la scorza grattugiata del limone o arancia ed iniziare ad impastare con la frusta piatta. Impastare per 8-10 minuti, si deve ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Far lievitare 1 ora.
Dividere l'impasto in due panetti.
Infarinare il piano di lavoro e stendere il primo panetto con un matterello dando una forma rettangolare (cm 60x25 circa)
Farcire metà del rettangolo con la nutella e chiuderlo a libro
Tagliare delle striscioline di circa 2 cm di larghezza (io ho usato la rotella per la pizza)
Attorcigliare le striscioline e chiudere a spirale
Mettere su una teglia coperta di carta forno e preparare anche l'altro panetto
Fa lievitare per altri 30 minuti circa (anche di più se si ha tempo)
Preriscaldare il forno a 180° ed infornare per 15-20 minuti, finchè vengono dorate
Cospargere di zucchero a velo


Con questa ricetta partecipo al contest di Una Fetta Di Paradiso "I prodotti da forno"


e al contest di "l'alveare delle delizie"


E al contest di "crema e panna"