venerdì 11 novembre 2011

San Martino


Quest'anno anch'io ho fatto San Martino, certo non è bellissimo ma era una prova ed ho usato quello che avevo in casa, però era buono! Ho usato una frolla dello sorelle Simili, un po' modificata da eta spice, trovata sul blog di cookaround, e poi modificata anche da me! Ho aggiunto un po' di scorza d'arancia per dargli un profumo diverso e con la cioccolata ci sta proprio bene!
Con queste dosi me ne sono venuti fuori due, più una mini crostatina e 5 biscotti ripieni di nutella!!!

Ingredienti:

200 g di farina
100 g di burro
60 g di zucchero a velo
1 bustina vanillina
un pizzico di sale
2 tuorli (ma non buttate assolutamente gli albumi)
poca acqua fredda (2 o 3 cucchiai)
un po' di scorza d'arancia grattugiata

Preparazione
Mettete in una ciotola la farina a fontana. al centro mettere il burro che deve essere assolutamente da frigo tagliato a pezzetti.

Sfregare velocemente con la punta delle dita il burro con la farina. Bisogna farlo velocemente in modo che il burro non si scioga ne si scaldi.
Il composto dovrà risultare farinoso.

Mettere il composto di burro e farina a fontana e al cento metteteci 2 tuorli, lo zucchero a velo, il sale e la vanillina.

Sbattere con una forchetta i tuorli con lo zucchero a velo senza incorporare farina.
Successivamente coprire l'impasto di uova e zucchero con la farina.

Poi con una spatola sollevare il composto dai lati verso al centro. Se l'impasto è secco aggiungere un po' d'acqua (2-3 cucchiai provate con un cucchiaio alla volta cosi sapete regolarvi). Cercate di ammassare il composto in modo che si attacchi bene su se stesso.
Se alla fine perdete la pazienza usate le mani per impastare VELOCEMENTE (altro consiglio, per impastare dovete avere delle mani di ghiaccio altrimenti riscalderete il burro e la pastafrolla diventerà più dura. se avete le mani calde lavatele con dell'acqua gelata).

Fare una pallina, avvolgerla nella pellicola trasparente e metteterla in frigo per un'oretta.
  
Tirare fuori la pasta frolla dal frigo e datrle qualche colpetto con il mattarello per appiattirla un po'. 
Poi stenderla.


Per lo stampo ne ho scaricato uno da internet, l'ho stampato, l'ho incollato alla carta forno per non appoggiare la carta al dolce, poi ho steso la frolla e ritagliata.
Infornato finchè non ha preso colore (15/20 minuti a 180°).

 

quando si è raffreddato ho sciolto il cioccolato fondente, l'ho ricoperto e poi ci ho messo sopra un po' di decori.

Poi tutta contenta lo porto ai miei genitori e ovviamente nel tragitto si rompe una gamba!!!!

Nessun commento:

Posta un commento