venerdì 31 maggio 2013

Torta Nua???

Eeeee co sta torta nua... 
Ma che sarà mai... 
Tutti co sta torta...
Ecco, questo avrei dovuto dire per fare la diversa!
Ma figuriamoci se curiosa come sono non provo na ricetta di cui ormai parlano tutti!!! 
E ne parlano pure bene...
E hanno anche ragione!!
E brava sta Nua che l'ha inventata!!!!
Si dai, ammettiamolo, è buona! Con quel mix di crema e cioccolata all'interno...
Mio nipote, oltre a non avermi lasciato il tempo di raffreddamento (quindi l'abbiamo mangiata che era ancora calda... e a dire la verità non mi è dispiaciuto affatto!!!) se n'è fatte fuori due fette, quindi passata anche la prova del delicatino!!!
Le ricette che ho visto sono molto simili, io ho preso questa di zenzero e limone, modificando leggermente la crema.
Aggiornamento: stamattina sono riuscita ad assaggiarla raffreddata, le creme sono molto buone ma l'impasto non mi convince del tutto, la prossima volta provo a farlo con un uovo in meno e incorporo la farina senza fruste ma solo col mestolo. Comunque nel complesso è buono. Soprattutto da caldino!



Ingredienti

x la base:
300 gr di farina 0
180 gr di zucchero
4 uova
40 ml di olio evo
100 ml di latte
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 limone la scorza grattugiata

x la crema:
1 uovo bio
500 ml di latte
120 gr di zucchero
60 gr di farina 0
1 pizzico di sale
1 limone la scorza grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

x crema al cioccolato:
100 gr di cioccolato fondente

x spolverare:
zucchero a velo

Preparazione

Preparare la crema:
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o con l'apposito pentolino


Grattugiare la scorza del limone


Mettere tutti gli ingredienti (tranne il cioccolato e la scorza del limone) in una pentola e frullare con le fruste elettriche fino ad amalgamare il tutto.
Cuocere a fuoco moderato finché la crema non addensa, mescolando di continuo con una frusta in modo da non fare grumi.


Una volta pronta versare metà crema in una ciotola e aggiungere le scorze di limone


Aggiungere il cioccolato precedentemente sciolto alla crema rimasta nella pentola


 Lasciar raffreddare coprendo con una pellicola le due creme.

Preparare la base:

Sbattere bene le uova con lo zucchero con la frusta elettrica.


Aggiungere l'estratto di vaniglia, l'olio evo, il latte e frullare ancora.


Unire la farina e il lievito setacciati e mescolare ancora con le fruste elettriche.


Assemblare:
Intanto accendere il forno a 170° così si scalda.
Prendere una tortiera da 26 cm, mettere su fondo della carta forno (o imburrarlo e infarinarlo) e imburrare e infarinare i bordi.
Versare il composto base nello stampo.
Prendere le due creme e versarle a cucchiaiate su tutta la superficie della base (ho dimenticato di fare la foto!!!)

Infornare:
Infornare a 170° nel forno preriscaldato per 45 minuti.

Una volta fredda spolverare con zucchero a velo.

domenica 26 maggio 2013

Spaghetti alla carbonara



Questo è uno di quei piatti che non faccio spesso per via delle calorie che sprigiona solo a guardarlo. Vero è che in inverno le calorie servono... e visto che le temperature attuali sono praticamente invernali, possiamo concederci un bel piatto di carbonara!
Le uova necessarie sono 1 tuorlo per ogni etto di pasta più un uovo intero. In questo caso essendo solo 2 hg di pasta basta 1 tuorlo più un intero.

Ingredienti (x 2 persone)

200 gr spaghetti
1 uovo intero
1 tuorlo
1 confezione di pancetta affumicata a cubetti
grana grattugiato
olio evo
sale
pepe

Preparazione

Cucinare gli spaghetti
Nel frattempo in una padellina antiaderente mettere un po' d'olio evo e rosolare bene la pancetta.


In una ciotola sbattere bene le uova, poi aggiungere sale e una bella spolverata di pepe e sbattere un altro po'. Aggiungere il grana grattugiato finché viene una pastella bella densa.


Scolare la pasta, rimetterla nella pentola versare l'uovo e la pancetta e mescolare bene bene. L'uovo si deve addensare un po'.

martedì 21 maggio 2013

Ciambella al cioccolato ripiena di crema al rum



Non c'è molto da dire, parla da sola... sarà che mi piace il cioccolato, sarà che mi piace il rum...
La ricetta l'ho trovata su facebook sul gruppo di Misya, ringrazio infinitamente chi l'ha postata! La ciambella rimane morbida per giorni (almeno i tre giorni che mi è durata è rimasta morbida...).

Ingredienti:

x l'impasto:
300 gr di farina
250 gr di zucchero
3 uova grandi
100 gr. di olio di semi di mais
100 gr di latte (solo se l'impasto viene troppo duro, io ne ho usato un goccio)
1 bustina di lievito
50 gr di cacao amaro
1 pizzico di sale

x spolverare:
zucchero a velo

x crema:
2 tuorli
500 ml di latte
80 gr. di zucchero
60 gr. di farina
1 fialetta di aroma al rum
1/2 bicchierino di rum (questo l'ho aggiunto io)

Preparazione

1 - Preparare crema:

Montare con le fruste i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere la farina setacciata e il latte, poco alla volta, infine l'aroma al rum e il mezzo bicchierino di rum.
Una volta che il composto è ben montato trasferirlo sul fuoco e cuocere fino alla densità desiderata.
Coprire con pellicola e lasciar raffreddare

2 - Preparare impasto:

Montare le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale.
Aggiungere a filo l'olio di semi sempre continuando a montare. Unire quindi la farina setacciata, il cacao amaro, il lievito e amalgamare bene il tutto. Se risulta troppo denso ammorbidire con il latte.

3 - Comporre e cuocere

Imburrare ed infarinare uno stampo a ciambella da 24 cm.
Versare metà dell'impasto, poi versare sopra a cucchiaiate la crema e infine coprire con l'impasto restante.
Cuocere in forno preriscaldato a 175-180° per 40 minuti.
Quando è fredda spolverare con zucchero a velo.




giovedì 9 maggio 2013

Biscotti di pasta frolla


Dell'Araba Felice e delle sorelle Simili.. Quando ho letto sorelle Simili già sapevo che venivano buoni, proposti poi da lei che ormai è una garanzia.. e così ho deciso di prepararli per la colazione, saggia scelta! Sono buonissimi! Ho fatto anche una crostatina, con la nutella ovviamente (per la dieta), e da oggi questa sarà la mia pasta frolla preferita. 
Non ho fatto i biscotti con le formine perché al momento di usarle mi sono ricordata che le avevo date tutte a mia sorella, così ho fato delle palline e le ho schiacciate con le mani.

Ingredienti

200 gr di farina
100 gr di burro
50 gr. di zucchero a velo
1 uovo intero (2 tuorli nella ricetta originale)
1 limone la buccia grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di lievito
1-2 cucchiai d'acqua fredda
1 pizzico di sale (non c'era nella ricetta originale)

Preparazione

In una ciotola fare una fontana con la farina, mettere al centro il burro freddo tagliato a pezzetti piccoli e con i polpastrelli sfregare il burro con la farina, fino a rendere tutto sabbioso.
Riformare la fontana e mettere al centro la vaniglia, la buccia grattugiata del limone, lo zucchero e l'uovo.
Con una forchetta cominciare a mescolare le uova e lo zucchero con parte della farina, se serve aggiungere l'acqua fredda (io l'ho messa), e continuare a mescolare finchè è un po' amalgamato.
A questo punto proseguire con la spatola schiacciando l'impasto finchè diventa compatto.
Mettere in frigo a riposare per mezz'ora.
Stendere una sfoglia di circa 1/2 cm e tagliare le forme desiderate, o come me fare delle palline e poi schiacciarle.
Mettere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.

Questa è la crostatina, non è bellissima da vedere ma la bontà ha compensato!